brave-ledger-verification=f36e9530e767a014467f4b294d6675bdff30dc13186f85d34a57a7ff28629d3b

MyArching: i vantaggi per i professionisti

In questo post vogliamo chiarire dal punto di vista dei professionisti della progettazione quali siano i vantaggi immediati che si possono trarre dal partecipare alla "rete contratto" MyArching e in cosa questa si differenzi da altri tipi di collaborazione più o meno strutturati.

Veniamo quindi subito al sodo della questione parlando di alcuni dei vantaggi più evidenti:

  1. qualità dei servizi: la reputazione di ogni professionista è il biglietto da visita utile a presentarsi alla clientela, Avere un brand che si propone di certificare una qualità oggettiva dei servizi professionali forniti ai committenti da parte di ogni partecipante alla rete, può essere lo strumento utile per differenziarsi dagli altri professionisti indipendenti che operano nello stesso settore; i colleghi che all'interno della rete controlleranno il tuo operato nell'ottica di preservare il valore di MyArching (patrimonio di tutti) certificando la bontà oggettiva dei tuoi servizi ti permettono di offrire ai clienti una referenza oggettiva senza dover anticipare ingenti cifre necessarie per qualificarsi in percorsi di certificazione gestiti da enti terzi. La rete mette a disposizione di tutti gli aderenti procedure e metri di paragone per raggiungere questo obiettivo;

  2. cura della clientela: seguire i desideri e le esigenze della clientela, coltivare il rapporto nelle varie fasi, pre, durante e post servizio è un impegno non indifferente, sicuramente non totalmente delegabile, ma che può essere notevolmente alleggerito permettendo al tecnico di occuparsi con più attenzione delle incombenze esecutive. Avere personale dedicato a queste attività risulta spesso insostenibile non solo per un professionista singolo ma anche per piccole realtà societarie; le rete MyArching condividendo queste attività permette di ottenere una maggiore cura del cliente e moltiplicare il tempo a disposizione del tecnico per dedicarsi alle attività progettuali e tecniche che apportano valore aggiunto al servizio reso al cliente;

  3. ampliamento e stabilizzazione del mercato: distribuzione della clientela su di un più ampio territorio genera rispetto a una condivisione locale la possibilità di usufruire di forza lavoro qualificata ad assetto variabile che può aiutare il singolo tecnico nei momenti di picco di attività a distribuire il carico di lavoro mantenendo comunque il controllo sullo stesso o nei momenti di stanca poter collaborare con altri colleghi per dar loro aiuto annullando i propri tempi morti. Di fatto stiamo parlando di una distribuzione del reddito e del lavoro che massimizza per tutti i vantaggi: clienti e professionisti;

  4. fidelizzare la clientela e condividerla: la struttura di network che assume MyA Circle all'interno della più ampia e strutturata realtà Ushare permette di fidelizzare sin da subito la clientela introdotta nel sistema e poterla seguire in tutto il percorso della filiera dell'abitare in modo strutturato e automatizzato, potendo ottenere commissioni sugli acquisti generati da tutta la filiera dell'abitare. Queste commissioni si generano da una quota reale definita come costo di marketing di rete che parte dallo sconto cliente alle provvigioni di rete distribuite lungo i rami generando benefici per tutti e inducendo la fidelizzazione. Condividere un cliente significa di fatto continuare a ottenere benefit da qualsiasi suo successivo acquisto in tutta la rete MyA Circle e Ushare;

  5. premiare i clienti soddisfatti: Il cliente soddisfatto naturalmente promuove un servizio, prodotto se la sua esperienza è stata positiva, Dare al cliente la possibilità di aver un premio da questa attività naturale può generare ulteriori clienti per ogni singolo appartenente alla rete e quindi un guadagni e provvigioni distribuite fra tutti i partecipanti alla rete siano essi clienti, professionisti, artigiani o rivenditori. Sono le marginalità che fanno i grandi guadagni correlati all'impegno che si mette nel svolgere la propria attività di condivisione.

Collaborare in modo strutturato è un metodo per moltiplicare il fare e il benessere in modo equo e meritocratico; al contrario il competere si fonda sul dividere la ricchezza e proteggerla e genera disparità e tensioni.

L'approccio economico di MyArching è antitetico a quello a cui siamo stati abituati dal capitalismo ma lo è anche rispetto al socialismo storico. È una terza via in cui si cerca di dare il valore alle competenze del singolo in qualsiasi punto del ciclo economico si trovi per fare si che tutti ne abbiano un vantaggio. Tu che stai leggendo quali altri vantaggi puoi intravvedere da questa impostazione e che differenze puoi scorgere con altri tipi di aggregazione societaria, consortile, o di semplice rapporto umano? Quali sono le domande e i dubbi che ti assalgono nell'affrontare questo problema? Il dibattito è aperto; Ti ringraziamo se nei commenti vorrai apportare il tuo punto di vista!



+39 0185 167 6144

©2019 by MyArching.